La capra ha perciò costituito un tassello fondamentale nella storia delle popolazioni e i suoi prodotti si sono diffusi rapidamente anche tra i ceti meno abbienti, proprio per la sua grande capacità di adattamento.

Questo non significa che il latte di capra sia un alimento povero dal punto di vista nutrizionale: viene, anzi, tutt'oggi considerato una valida alternativa al latte vaccino, seppur presenti qualche differenza nelle proprietà.

Il latte di capra è, infatti, più ricco in potassio, calcio e fosforo e vitamine del gruppo B ed è più termolabile rispetto al latte vaccino: è per questo motivo che il processo di trasformazione ha tempistiche ridotte e i formaggi di capra che si trovano in commercio sono, per lo più, freschi.

Contiene, inoltre, più grassi ed è quindi più calorico, ma questa proprietà lo rende più digeribile, perché le lipasi riescono ad aggredire facilmente le micelle di grasso di dimensioni ridotte.

La ricchezza in minerali lo rende preferibile per i consumatori più giovani e per quelli anziani, poiché il calcio e il fosforo favoriscono la mineralizzazione delle ossa e dei denti, contribuendo al loro sviluppo e al loro rafforzamento.

Tale alimento è, inoltre, ideale quando si soffre di colesterolo alto ma non si vuole rinunciare a un buon bicchiere di latte perché, sebbene contribuisca ad accrescerlo, a differenza del latte vaccino non favorisce l'aterogenesi, ovvero il deposito di grasso, all'interno dei vasi sanguigni.

Il potassio regola, infatti, l'equilibrio dei fluidi e dei minerali all'interno e all'esterno delle cellule, mantenendo la pressione nella norma e smorzando gli effetti del sodio, che agisce sui vasi sanguigni favorendone l'ipertensione.

Le proprietà organolettiche di questo alimento dipendono da numerosissimi fattori, quali: l'ambiente, le tecniche di allevamento e l'alimentazione animale, nonché la razza; tra le più diffuse in Italia, ricordiamo: la Saanen e la Camosciata delle Alpi.

E' per questi motivi che Timazootec supporta la qualità del latte di capra, offrendo alcuni mangimi complementari minerali come Timastart Plus (ricco delle nostre specificità) e Timastart Lattazione che, oltre al calcio e al fosforo, contiene numerose vitamine del gruppo B.

Timastart Plus, oltre a stabilizzare il pH ruminale, aumenta la digeribilità della razione, riducendo l'indigerito nelle feci e contribuisce a migliorare la qualità del latte.

Timastart Lattazione completa l'integrazione mineral vitaminica, ottimizza l'ambiente ruminale e sostiene gli animali ad alta produzione. E' l'ideale per la fase di lattazione: un concentrato di efficienza.

Amato dai consumatori per il suo gusto particolare e per la sua elevata digeribilità, il sapore del latte di capra varia di località in località, cosa che ne valorizza provenienza e tradizionalismo.

Il suo gusto particolare lo rende fruibile su mercati di nicchia, ma le tendenze e le mode correnti potrebbero contribuire ad espandere il bacino di utenti interessati ad acquistarlo, proprio perché ha un alto contenuto energetico e mantiene, al contempo, una digeribilità elevata.

Inoltre, i carotenoidi di cui è ricco, gli conferiscono un colore bianco molto intenso, che incontra la sensibilità della maggior parte dei consumatori di latticini.

Investire nel latte di capra può rivelarsi una mossa redditizia, anche a fronte degli incrementi del prezzo dell'ultimo periodo.